La mediazione interculturale: un ponte fra culture diverse

La mediazione interculturale: un ponte fra culture diverse

Un servizio alla comunità

Da ormai diversi anni AVM Traduzioni fornisce il servizio di mediazione interculturale a cooperative sociali, enti pubblici, tribunali e comunità del territorio.

La mediazione interculturale è una pratica costruttiva che promuove il dialogo e l’incontro tra i migranti e le società d’accoglienza. Il Mediatore Interculturale, spesso immigrato o figlio di immigrati, è un professionista che svolge attività di interpretariato linguistico, traduzione e orientamento culturale, svolgendo la funzione di ponte tra i bisogni degli stranieri immigrati e le risposte offerte da enti pubblici e strutture di accoglienza.

Chi è il mediatore culturale

Il mediatore culturale deve possedere competenze in ambito giuridico sul diritto all’immigrazione da trasmettere comprensibilmente ai richiedenti asilo, comparando le norme locali alle strutture socio-culturali d’origine delle diverse comunità di migranti.

L’operatore è in grado di interagire con linguaggi diversi per creare una rete comune al fine di tutelare il soggetto migrante, supportarlo nelle pratiche burocratiche e facilitare il suo inserimento sociale.

Pertanto, l’obiettivo della mediazione interculturale è facilitare l’accoglienza e l’integrazione dell’individuo all’interno della nuova società che lo ospita.

AVM Traduzioni, grazie ai propri mediatori esperti, è in grado di facilitare la relazione tra i migranti e le istituzioni per contribuire al loro effettivo inserimento; supportare i servizi pubblici e/o privati e i loro operatori a superare le difficoltà di comunicazione con l’utenza immigrata; favorire la realizzazione delle pari opportunità nel godimento dei diritti di cittadinanza da parte dei cittadini immigrati; favorire le pratiche interculturali nei servizi.

Un fenomeno antico ma sempre attuale

L’immigrazione è d’altronde un fenomeno storico che da sempre coinvolge popoli e nazioni e assume diverse direzioni e forme. Continuare a garantire e implementare nei servizi territoriali la presenza di mediatori e mediatrici che facilitino l’accesso ai servizi essenziali di queste persone in viaggio, è un modo per affrontare responsabilmente e con strumenti adeguati una delle sfide della contemporaneità.

Formazione per mediatori

Grazie a una rete sviluppata ad-hoc per garantire accoglienza e sostegno agli immigrati del territorio, AVM Traduzioni promuove la formazione continua dei propri mediatori mediante corsi finanziati, seminari e approfondimenti che consentano loro di aumentare la propria professionalità e competenza.

Per maggiori informazioni sui corsi promossi, contattaci senza impegno info@avmtraduzioni.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *